Magie di Elfo

DESIDERI ACQUISTARE LE MIE CREAZIONI?






Ciao e benvenuti nel mio Blog , dove si può osservare e immergersi nei sogni, dove le mani vogliono comunicare con la creatività ciò che le loro parole ed i gesti non sono in grado di esprimere , dove il connubio tra pensieri e anima... crea, e comunica in un linguaggio spesso non comprensibile. Ogni creazione è eseguita artigianalmente, sono pezzi iunici. Se desiseri acquistarle o avere semplicemente delle informazioni puoi contattami via e-mail a ianny.f@tiscali.it scrivimi e sarò lieta di accontentarti. Realizzo anche su richiesta, tempistica permettendo. Ti ringrazio per la visita.

28 maggio, 2012

La Lumachina Dorata

Nella silente Radura incanta, in una piccola casetta di pietra, una dolce nonnina ricama.... e vicino  una piccola fanciulla  dalle mani  deliziosamente minute sfoglia un libro di fiabe dalla copertina sbiadita.
Ed ecco un profumo di antico ,del tempo passato e della sua tanto amata nonna che ogni singola pagina emana.
 Cosi  pur lasciando le mani mature dipinger con filo l'antica tela, la nonna che ormai conosce ogni singola parola di quelle pagine ingiallite che tanto le han  fatto compagnia negli anni della sua fanciullezza , si alza a preparar una tazza di the , nel mentre, inizia a raccontare una storia alla sua piccola nipotita ,ella alza lo sguardo e con grandi occhioni azzurri cerca dove mai la sua dolce nonnina stia leggengo le parole da lei narrate:

c'era una volta una piccola goccia d'acqua che usciva dal rubinetto che  perdeva, senza andare nè su ,nè giù , insoddisfatta ,si annoiava e  rifletteva su cosa fare.....desiderava un posto magico.... quando ad un tratto  vide passare dalla finestra la Fata del Vento.
Ella viaggiava nel cielo sopra un minuscolo cocchio  trainato da una lumachina dorata che  al suo passaggio lasciava  una minuscola  scia  di polvere dorata .
La lumachina ascoltato  attraverso l'aria il desiderio da esaudire si diresse verso la goccina che era  dietro la finestra.
La goccia chiamò la fata del vento.....fata del vento  puoi aiutarmi?
"Voglio uscire da qui ,conoscere boschi radure lontane vivere felice tra fili d'erba incantati"




La fata rispose:" posso trasportarti con il mio soffio e lasciarti dove tu desideri", cosi  la goccina si preparò a partire e un soffio leggero ma continuo la  traspotò fuori dalla finestra e oltre,  volò nell'azzurro  cielo....  e ad un tratto vide dei fili d'erba con tante goccine di ruggiada e disse:- è li!!! e li che sarò felice!!!, allora la fata del vento scese giù sul prato e lasciò la goccia su un filo d'erba vicino una coccinella e le altre goccine di rugiada e si allontanò, mentre la goccia si beava nel verde brillante di quei fili d'erba.
Trascorsero giorni  e dopo un pò di tempo la goccia si abituò al posto e cominciò a sopraggiungere la noia, iniziò nuovamente a desiderare nuovi colori e nuovi  posti incantati.
Al desiderio sopraggiunse la fata del sole, anche lei su un luminoso cocchio dorato guidato da una magica lumachina.


Fata !!!fata!!!puoi aiutarmi? disse la goccia ,"desidero trovare un posto meraviglioso con nuovi colori in questa radura dove poter vivere felice !!!"
La fata del sole rispose: "Posso trasportarti in cielo con il mio calore e farti arrivare fino ad una nuvola".
Va bene  rispose la goccia e salutato il filo d'erba le altre goccine e la sua amica coccinella si preparò a partire.
Un calore tenuo ma continuo rese leggera la goccia, cosicchè  iniziò a salire e salendo salendo  si ritrovò  in mezzo ad una soffice nuvola,insieme a milioni di gocce uguali a lei.
Grazie Fata del Sole!!!!!  e mentre lei ringraziava ,la fata era già volata via, adesso la goccia era beata tra gli azzurri del cielo e il bianco e il grigio delle nuvole che incontrava rimanendo affascinata.
Trascorsero dei giorni e nuovamente sopraggiunse la noia....cosi iniziò a desiderare nuovi posti e nuovi colori.
Subito arrivò la fata  della pioggia con la sua lumachina dorata a capo dela sua carrozza,subito la goccia chiese aiuto ed ella rispose:
ti posso trasportare con la pioggia ma io da sola non sono sufficiente!!!!cosi il desiderio della goccina fu ascoltanto anche dalle due fate precedenti che arrivarono  su una nuvola li da lei e cosi la fata della pioggia fece piovere la piccola goccia , la fata del vento la trasportò con il suo soffio fino all'orizzonte e la fata del sole la sollevò e la fece splendere con il suo calore in una miriade di colori che la goccina non aveva mai visto prima stagliandosi contro l'azzurro del cielo.
Ora la goccina era davvero felice e quando si girò a salutare le tre fate, queste erano inchinate a salutare il Grande Padre Arcobaleno.
Ora è li che si trova  e potrai  gioire  e vederla ogni volta che incontrerai davanti a te il grande arco colorato dell'arcobaleno.
Vedi cara dolce nipotina mia  quanta magia può portare una  semplice lumachina!!!!!!!e..poi...poi ci sono i colori che danno luce alla nostra vita.



Spero che questa storia anche se un po lunga sia entrata nel vostro cuore com'è entrata nel mio.
Francesca

2 commenti:

Barbara Talamini ha detto...

ma che magnifico racconto!!! Alle bimbe è piaciuta tanto la storia!! E poi le lumachine deliziose!!! Come sempre!! I tuoi lavori hanno quel tocco magico .. per caso sei un'elfo giunto tra noi??
Un abcio grosso grosso
barbara

Alice ha detto...

Ma che dolci...
ho un debole x le lumachine tilda
baci
Alice